Farmacie Sicure
Senza Ricetta Farmacie
Teléfono:
Chiamate Internazionali:
Il tuo carrello
$ 0.00

Menopausa e sessualità: calo del desiderio femminile dopo i 40 anni

Uno dei momenti più difficili, sotto molti punti di vista, nella vita di una donna è il raggiungimento della fase chiamata “menopausa”. Perché questo? Da un punto di vista psicologico si assiste a un enorme cambiamento nel modo in cui la donna si percepisce (e, purtroppo, nel modo in cui viene percepita dalla società).

Citando le parole di Carlo Flamigni, infatti: "[...] può mettere in crisi l'identità femminile, perché è associata alla perdità di giovinezza, bellezza e fascino. Portano in questa direzione i forti condizionamenti socioculturali."

Questo, associato alle fluttuazioni ormonali tipiche di questa condizione, possono causare l’insorgere di diverse complicazioni più o meno pesanti da affrontare.

Una di questa è la perdita della libido.

Menopausa e sessualità: quando si verifica

È bene innanzitutto precisare che la menopausa non è una malattia e neanche un disturbo: essa è semplicemente un fenomeno inevitabile che colpisce tutte le donne con l’avanzare dell’età. Dato che è inevitabile, non è il caso di viverla con troppo cordoglio, ma è consigliabile vedere in questa nuova fase una rinascita della propria persona.

Articolo Correlato: Viagra femminile per donne in farmacia online

In genere la menopausa comincia a comparire tra i 40 e i 55 anni di età, anche se ci sono numerosi casi in cui si parla di una menopausa precoce e/o giovanile. La menopausa precoce può essere un allarme per altre condizioni, come degli squilibri del sistema immunitario, del metabolismo o delle infezioni virali.

In questo caso è quindi bene rivolgersi al proprio ginecologo al fine di sapere con esattezza come muoversi.

Calo del desiderio femminile: le cause ormonali e non

È bene precisare che non esiste un’unica causa dietro al calo del desiderio femminile in questa fase della propria vita e spesso è difficile trovare una soluzione. Non è raro trovare mariti disperati sia perché incapaci di comprendere una condizione che non li affligge, sia perché spesso la soluzione non è a loro portata.

In genere la menopausa attacca la libido da tre direzioni diverse: da un punto di vista ormonale, da un punto di vista psicologico (come abbiamo avuto modo di dire in precedenza) ma anche da un punto di vista prettamente fisico.

Durante la menopausa, infatti, a causa dei bassi livelli di ormoni come gli estrogeni, si verifica un assottigliamento delle pareti e dell’elasticità vaginale, che comportano una minor lubrificazione e quindi amplessi meno piacevoli.

Calo del desiderio femminile: le soluzioni

La prima soluzione per far fronte alla menopausa è quella di dare conforto alla propria compagna e spostare quella formula alchemica ormai consolidata indietro di qualche lustro, tornando ai vecchi tempi. Come dei novelli innamorati alla scoperta delle proprie sensazioni. Nei casi più pesanti, e solo sotto consiglio del dottore, è possibile utilizzare una cura ormonale sostitutiva che possa “ingannare” la menopausa.

Come vivere il sesso in menopausa

Se deve esserci molta pazienza da parte del partner non affetto da questa condizione, deve esserci anche una rieducazione sessuale da parte della donna per tornare a scoprire e amare il proprio corpo dopo questo cambiamento.

Le indicazioni di un sessuologo o un ginecologo sono il modo migliore per arginare il problema.

Il mio account